Genova: Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli (Italia).
Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli, nel centro storico di Genova (tardo XVI – inizio XVII sec.), rappresentano il primo esempio europeo di un progetto di sviluppo urbano con con una struttura unitaria, pianificato da un’autorità pubblica e associato a un sistema peculiare di ospitalità pubblica in residenze private, in base a un decreto del Senato. Il sito include un insieme di palazzi rinascimentali e barocchi lungo le cosiddette «Strade Nuove». I grandi palazzi residenziali, eretti sulla Strada Nuova (ora Via Garibaldi) nel tardo XVI sec., formavano il quartiere della nobiltà, che dal 1528 aveva assunto il governo della Repubblica.
I Palazzi dei Rolli erano delle residenze costruite dalle famiglie aristocratiche più ricche e potenti della Repubblica di Genova all’apice del suo potere finanziario e marittimo.
I palazzi, generalmente alti tre o quattro piani, sono caratterizzati da spettacolari scaloni, cortili e logge che si affacciano su giardini, costruiti su livelli diversi in uno spazio relativamente ristretto.
L’influenza di questo modello di progetto urbano è evidenziata dalla letteratura Italiana e Europea delle decadi seguenti. I palazzi offrono una straordinaria varietà di soluzioni differenti e raggiungono un valore universale adattandosi alle caratteristiche peculiari del sito e alle esigenze di una specifica organizzazione sociale ed economica. Essi offrono inoltre un esempio originale di una rete pubblica di residenze private deputate a ospitare visite di stato, come decretato da Senato nel 1576.
I proprietari di questi palazzi erano obbligati ad ospitare persone in visita di stato, in tal modo contribuirono a far conoscere un modello architettonico e una cultura residenziale che ha attratto gli artisti ed i viaggiatori famosi, un esempio su tutti è la collezione di illustrazioni da Pietro Paolo Rubens.

Criteri per l’iscrizione:

(ii) aver esercitato un’influenza considerevole durante un periodo di tempo e/o entro un’area culturale del mondo, sugli sviluppi successivi nel campo dell’architettura (…), degli insediamenti urbani

(iv) rappresentare un esempio straordinario di un tipo di edificio o di insieme architettonico o tecnologico o paesaggio che illustri un periodo significativodella storia dell’umanità

Link
Genova sul sito del Patrimonio Mondiale